Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for gennaio 2012

Il nodo irrisolto

Dopo Di Pietro, che vota la fiducia al governo Monti all’atto del suo insediamento e poi – appena si rende conto che quella scelta comporta degli obblighi che confliggono con la ispirazione populista dell’IdV e possono metterlo in difficoltà nel rapporto con un elettorato assai variegato e fondamentalmente protestatario – fa subito marcia indietro e comincia a sparare contro il PD e le istituzioni, a partire dal Presidente della Repubblica fino alla Consulta che non gli ammette i referendum come se questo fosse un atto dovuto e non la conseguenza di valutazioni di merito della fondatezza costituzionale dei quesiti, ecco ora Vendola che, con la sua intervista a l’Unità di domenica scorsa, comincia anche lui a fare il viso dell’armi nei confronti del PD e addirittura minaccia di mettere in piedi un quarto polo di governo, alternativo al PD e composto da Sel e IdV, per le politiche del 2013. (altro…)

Annunci

Read Full Post »

Forse non tutti se ne rendono conto, ma in Italia sta iniziando proprio in questi giorni – in contemporanea con quella per l’Europa, dove la posta in gioco è il superamento della politica economica imposta dalla Merkel all’intera Unione e tutta giocata sul rigore, senza spazio alcuno per la crescita, e il cui risultato sono solo recessione e indebolimento dell’euro – una partita il cui esito non è affatto scontato e che è comunque destinato a condizionare, nel bene e nel male, sia l’andamento della crisi e la possibilità o meno per l’Italia di cominciare a rivedere la luce sia le sorti del governo Monti come delle forze politiche che lo sostengono e delle coalizioni che hanno finora caratterizzato il panorama politico italiano. (altro…)

Read Full Post »

[seconda e ultima parte …]

Questo radicale cambiamento nella mia vita e nella mia visione del mondo non si verificò naturalmente nel giro di qualche giorno. Esso fu il risultato di un processo lungo, anche segnato da spinte e aspirazioni a volte confuse e contraddittorie, alimentato e scandito sia dall’esperienza fatta giorno per giorno a contatto con i problemi, anche minuti, della gente e successivamente nel concreto dell’attività politica, sia dallo sforzo compiuto per cercare di chiarire e dare un senso anche teorico alle ragioni che mi avevano portato a compiere la scelta del PCI.

(altro…)

Read Full Post »