Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Cultura’ Category

Francamente, sono assai poco convinto che il problema oggi – almeno nella versione che ne ha dato Baricco – sia quello del rapporto élite-popolo (o la gente, come dai più si preferisce, facendo il verso ai populisti e anche ai sovranisti, che preferiscono non parlare di cittadini, ma appunto della gente fatta di una somma di individui tutti chiusi dentro il proprio io e i propri bisogni e che considera la solidarietà come un pericolo per se stessi). Mettendosi su questa strada, si rischia solo di non capire fino in fondo cosa è realmente accaduto in questi anni: non solo in Italia e in Europa, ma nel mondo (vedi Usa e Brasile).

(altro…)

Annunci

Read Full Post »

Anche Renzi ora ne è convinto: “Il caso c’è, il PD discuterà”; e fa seguire alle parole – riportate ieri da Repubblica – l’annuncio di una prossima riunione della Direzione del partito, aprendo così le porte a quella discussione richiesta da tempo dalla minoranza pd, ma finora negata, oltre che sulla questione del tesseramento, anche su temi che anch’egli oggi considera veri come quelli sulla “ forma partito, su come si sta insieme, sulle regole interne, sul rapporto partito-governo…” . (altro…)

Read Full Post »

Nell’ultima mappa pubblicata nei giorni scorsi su Repubblica e dal titolo “Renzi, leader del post-partito”, Ilvo Diamanti sostiene che molte critiche nei confronti di Renzi per la “battutaccia riservata a Fassina” – che poi ha portato alle dimissioni dal governo del vice-ministro – “appaiono fuori luogo. Fuori centro”. (altro…)

Read Full Post »

Neanche Ilvo Diamanti, che pure è uno studioso serio e apprezzato, sfugge al cliché del PD partito imbarazzato per definizione e sempre sull’orlo di una crisi di nervi, che lo porterà prima o poi a dissolversi come neve al sole. (altro…)

Read Full Post »

[seconda e ultima parte …]

Questo radicale cambiamento nella mia vita e nella mia visione del mondo non si verificò naturalmente nel giro di qualche giorno. Esso fu il risultato di un processo lungo, anche segnato da spinte e aspirazioni a volte confuse e contraddittorie, alimentato e scandito sia dall’esperienza fatta giorno per giorno a contatto con i problemi, anche minuti, della gente e successivamente nel concreto dell’attività politica, sia dallo sforzo compiuto per cercare di chiarire e dare un senso anche teorico alle ragioni che mi avevano portato a compiere la scelta del PCI.

(altro…)

Read Full Post »

E’ vero, Berlusconi non c’è più e il Cavaliere non se la prende più – come faceva a quei tempi, ogni volta che qualcosa gli andava storto – con un partito che si è autoestinto da tempo e che comunque aveva sempre onorevolmente servito gli interessi dell’Italia; ma in Italia c’è tuttora in giro tanta gente che pensa che i comunisti ci sono ancora e sono come l’orco cattivo che mangia i bambini, il male assoluto e la causa di tutti i mali d’Italia, anche se essi non hanno mai governato il Paese (al contrario di tanti amici di Berlusconi). Perciò – in questo scorcio di vacanze natalizie e di fine anno – ho deciso di raccontarvi il mio incontro con il PCI all’inizio degli anni ’50, che cosa il PCI era veramente e come ha mutato la mia vita. Il racconto è tratto naturalmente da Mie care nipoti…; e chi vuole può leggerlo integralmente sul blog, sezione Libri.

Buon anno a tutti! (altro…)

Read Full Post »

1 – Continua in questi giorni – sui giornali e sul web – il dibattito sulla sospensione della democrazia, cui si affianca quello sulla sospensione (o autosospensione) della politica. (altro…)

Read Full Post »

Older Posts »